Frasi di Dostoevskij: Top 30

George Alvarez 18-10-2023
George Alvarez

In questo articolo vi racconteremo la storia di uno dei più grandi scrittori della letteratura russa e mondiale: Fëdor Mikhailovitch Dostoevskij. Le frasi di Dostoevskij Sono parole pronunciate dallo scrittore nelle sue opere e nel corso della sua carriera.

Vita personale

Dostoevskij nasce a Mosca il 30 ottobre 1821, secondo di sette figli, da un padre, Mikhail, chirurgo militare, noto per essere molto severo e violento con la famiglia.

Guarda anche: Freud è Froid: sesso, desiderio e psicoanalisi oggi

Nel 1837, la madre di Dostoevskij morì precocemente di tubercolosi, il che fece sprofondare Mikhail nell'alcolismo e nella depressione, che culminarono con l'invio di Fëdor e di uno dei suoi fratelli alla Scuola di Ingegneria di San Pietroburgo. Nel 1839, Mikhail morì in circostanze molto sospette: secondo una versione, i suoi servi, trattati male, lo avrebbero assassinato.

Questo evento fu molto eclatante nella vita di Fiódor, che per molto tempo desiderò la morte del padre e finì per colpevolizzarsi fino alla fine della sua vita. Questo fatto è stato studiato da Sigmund Freud nel suo noto articolo "Dostoevskij e il parricidio" del 1928.

Entrare nella letteratura

Nel 1843, anche dopo essersi laureato in ingegneria e aver ottenuto il grado di sottotenente, Dostoevskij non continuò la sua carriera e iniziò a lavorare come traduttore. Tra i suoi lavori c'era la traduzione delle opere di Balzac, un autore di cui Dostoevskij era un ammiratore.

L'anno successivo abbandona l'esercito e inizia a scrivere la sua prima opera : il romanzo Poveri che è stato ben accolto dalla critica al suo lancio. Niétotchka Niezvânova (tra il 1846 e il 1849) e Notti bianche (1848).

Militanza e carcere

Dostoevskij era attivo in un gruppo socialista chiamato Circolo Petrashevskij, che denunciava l'abuso di potere del governo autoritario dello zar Nicola I.

Nell'aprile del 1849, a seguito del suo coinvolgimento in politica, Dostoevskij fu arrestato e condannato a morte Fu persino portato al poligono di tiro con altri prigionieri, ma all'ultimo momento la sua condanna fu scambiata con cinque anni di lavori forzati in Siberia, dove rimase fino al 1854.

Guarda anche: Idealizzazione: significato in psicoanalisi e nel dizionario

Il periodo trascorso in carcere è stato molto traumatico, al punto da indurlo a raccontare alcune delle sue esperienze nel lavoro Ricordi della Casa dei Morti pubblicato nel 1862.

La vita affettiva di Dostoevskij

Dostoevskij incontrò Maria Dmitriévna Issáieva, vedova con un figlio, e si sposarono nel 1857. storia d'amore .

Dostoevskij è deluso da quella che era la sua grande passione e torna dalla moglie, morta di tubercolosi nel 1864.

Nel 1867 Fëdor si risposò: la sua seconda moglie fu Anna Grigoriévna, che fu la sua segretaria e lo assistette nella realizzazione del suo libro Il giocatore È diventato un successo di vendite.

Carriera letteraria - fonte delle frasi di Dostoevskij

Le opere di Dostoevskij hanno una profonda carico psicologico Per questo motivo, i suoi personaggi mettono sempre in discussione la validità della moralità e le loro azioni si muovono su una linea sottile tra bene e male.

Pertanto, tra i profili dei protagonisti abbiamo:

  • malati, sia fisici che mentali, proprietari di una mente febbrile;
  • criminali;
  • infedeli;
  • decadente, dove l'angoscia attraversa sempre i loro pensieri.

I racconti riflettono in sé ciò che l'autore stesso ha vissuto: i luoghi in cui Dostoevskij ha vissuto, il periodo in prigione, le persone con cui ha vissuto e che ha incontrato sono ritratti fedeli che servono da base biografica per i suoi libri e che, in questo modo, sono stati una chiave di lettura per tutta la sua vita letteraria.

Opere principali

  • Memorie dal sottosuolo (1864);
  • Delitto e castigo (1866);
  • L'idiota (1869);
  • I demoni (1872);
  • I fratelli Karamazov (1881).

Le migliori frasi di Dostoevskij

  1. Si può essere certi che Colombo era felice non quando ha scoperto l'America, ma mentre la stava scoprendo.
  2. Un uomo si riconosce dalla sua risata Se la prima volta che lo incontriamo ride piacevolmente, l'intimità è eccellente.
  3. Più mi piace l'umanità in generale, meno apprezzo le persone in particolare, come individui.
  4. Devo proclamare la mia incredulità: per me non c'è nulla di più alto dell'idea dell'inesistenza di Dio. L'uomo ha inventato Dio per poter vivere senza uccidersi.
  5. Né l'uomo né la nazione possono esistere senza un'idea sublime.
  6. A volte l'uomo preferisce la sofferenza alla passione.
  7. La purificazione attraverso la sofferenza è meno dolorosa della situazione che si crea per un colpevole con un'assoluzione non ponderata.
  8. La tragedia e la satira sono sorelle e sono sempre in accordo; considerati allo stesso tempo, ricevono il nome di verità.
  9. Niente ha servito così bene il dispotismo come le scienze e il talento.
  10. Non c'è idea o fatto che non possa essere volgarizzato e presentato in una luce ridicola.
Leggi anche: Frasi sull'evoluzione: le 15 più memorabili

Altre citazioni di Dostoevskij

  1. Non capisco assolutamente perché sia più glorioso bombardare una città con le granate che uccidere qualcuno con le asce.
  2. La bellezza salverà il mondo.
  3. La mancanza di libertà non riguarda mai la segregazione, ma la promiscuità, per la quale la libertà non è un problema. L'indicibile sofferenza di non essere in grado di stare da soli .
  4. La vita è un paradiso, ma gli uomini non lo sanno e non si preoccupano di conoscerlo.
  5. La fede e le dimostrazioni matematiche sono due cose inconciliabili.
  6. Non è forse meglio correggere, recuperare ed educare un essere umano che tagliargli la testa?
  7. Se qualcuno mi dimostrasse che Cristo è al di fuori della verità, e se si stabilisse davvero che la verità è al di fuori di Cristo, preferirei Cristo alla verità.
  8. Ogni donna sa che le persone gelose sono le prime a perdonare.
  9. La verità vera è sempre irreale.
  10. Non c'è argomento così vecchio che non possa essere trattato in modo nuovo.

Ultime frasi di Dostoevskij

  1. Agli occhi dell'artista, il pubblico è un male necessario Bisogna batterlo, tutto qui.
  2. La migliore definizione che posso dare di un uomo è quella di un essere che si abitua a tutto.
  3. Il criminale, nel momento in cui commette il suo crimine, è sempre una persona malata.
  4. La crudeltà dell'uomo viene spesso paragonata a quella delle bestie, ma questo è un modo per disprezzare queste ultime.
  5. La felicità più grande è quando una persona sa perché è infelice.
  6. Siamo tutti responsabili di tutto, prima di tutti.
  7. Dio, in cielo, ogni volta che vede un peccatore invocarlo con tutto il cuore, ha la stessa gioia di una madre quando vede il primo sorriso sul volto del suo bambino.
  8. Mentire è l'unico privilegio dell'uomo rispetto a tutti gli altri animali.
  9. Se volete superare il mondo intero, superate voi stessi .
  10. Se Dio non esistesse, tutto sarebbe permesso.

Osservazioni conclusive

In breve, come abbiamo visto, l'opera di Dostoevskij ha un carattere psicologico decisivo che può essere considerato un riflesso della sua anima, motivo per cui molte persone possono identificarsi con i suoi scritti ancora oggi.

Desidero informazioni per iscrivermi al Corso di Psicoanalisi .

Pertanto, il Le frasi di Dostoevskij Quindi, se volete conoscere meglio voi stessi, vi consigliamo di iscrivervi al nostro corso di Psicoanalisi Clinica. Le nostre lezioni sono 100% online e potete studiare comodamente da casa vostra!

George Alvarez

George Alvarez è un rinomato psicoanalista che esercita da oltre 20 anni ed è molto apprezzato nel settore. È un relatore ricercato e ha condotto numerosi seminari e programmi di formazione sulla psicoanalisi per professionisti del settore della salute mentale. George è anche uno scrittore affermato e ha scritto diversi libri sulla psicoanalisi che hanno ricevuto il plauso della critica. George Alvarez si dedica a condividere le sue conoscenze e competenze con gli altri e ha creato un popolare blog sul corso di formazione online in psicoanalisi che è ampiamente seguito da professionisti della salute mentale e studenti di tutto il mondo. Il suo blog fornisce un corso di formazione completo che copre tutti gli aspetti della psicoanalisi, dalla teoria alle applicazioni pratiche. George è appassionato di aiutare gli altri e si impegna a fare una differenza positiva nella vita dei suoi clienti e studenti.